top of page

Lo slow swap di Chez Tata




Quando abbiamo iniziato, nel giugno 2012, il nostro era uno dei primi baratti che si tenevano nella città di Torino. Era già uno slow swap, perchè effettuavamo il baratto "face to face", cioè quello diretto: ci incontravamo una volta al mese, nella casa della "founder", con persone entusiaste all'idea di scambiarsi oggetti, ognuno preparava il proprio "banchetto" e si "contrattava" per questo o quel pezzo che ci piaceva tanto.

Tuttavia, dopo un paio di anni, questo metodo di baratto (che era poi il baratto originale) ha iniziato ad essere troppo slow, si creavano motivi di imbarazzo, perchè magari qualcuno attribuiva un valore "monetario" ai propri articoli in scambio e quindi il meccanismo si inceppava, si fermava.

Quindi abbiamo pensato al baratto asincrono, cioè senza più banchetti individuali, ma con un unico tavolone su cui si "buttavano" gli oggetti, gli abiti, i libri, ecc. di tutti, senza più distinzione di valore; erano tutti uguali e nessuno poteva dire "il mio vale di più". Tutti portavano e tutti prendevano, imparando a staccarsi dal valore materiale delle cose e portandosi a casa qualcosa di utile o semplicemente di piacevole.

Dal 2014 al 2020 abbiamo organizzato eventi di swap party in associazioni, locali, negozi con cadenza mensile, cercando di avvicinare sempre più persone al mondo del baratto, come stile di vita davvero green. Inoltre, uno dei nostri obiettivi, era quello di favorire la socializzazione con il tramite di un aperitivo, una merenda, sempre presenti nei nostri eventi.

Con il passare del tempo però è diventato un "fast swap", perchè ammettiamolo... trovarsi davanti montagne di vestiti, oggetti, libri, scarpe e chi più ne ha più ne metta, messi lì apposta per essere presi, ci fa tornare bambini e ci viene voglia di prendere tutto, anche se non ci serve, ma solo perchè ci "ingolosisce". Così ci si lascia travolgere dall'arraffo compulsivo, dall'accaparramento selvaggio: nel corso degli anni abbiamo assistito a scene pressochè deliranti, con persone che, appena davamo il via con la mitica trombetta, partivano all'arrembaggio travolgendo tutto e tutti, anche chi stava filmando la scena per condividere sui nostri social.

Altri si riempivano le borse non perchè avessero bisogno di ciò che prendevano, ma solo perchè si lasciavano prendere dall'affanno. E poi saluti e baci, scappavano tutti a casa con il bottino.

Quindi abbiamo iniziato a pensare che ci fosse ormai un tantino di esagerazione in questi swap party.

Dal 2020, per le cause che tutti purtroppo conosciamo, abbiamo dovuto interrompere l'organizzazione di eventi e siamo tornati in un ambiente più intimo e famigliare. Dal 2021 abbiamo aperto uno spazio dedicato al baratto permanente, cioè aperto tutti i giorni, dove chiunque può venirci a trovare durante i nostri orari liberi. Abbiamo così scoperto che ci piace di più tornare allo "slow swap", ovviamente alla maniera di Chez Tata: non più un baratto face to face, ma un misto di questo e dell'asincrono.

Voi continuate a portare ciò che non vi serve e trovate la solita montagna di abbigliamento ed oggettistica tra cui rovistare, ma con più calma e tranquillità: non dovete più ingaggiare una lotta selvaggia per arrivare prima degli altri sul pezzo che vi interessa, perchè qui venite da soli o in coppia, vi scegliete e vi provate quello che vi piace e ve lo portate a casa, lasciandoci solo un'offerta libera per aiutarci a continuare.

Inoltre, con la personal shopper, potete farvi consigliare i capi più adatti alla vostra persona. E avete tutto il tempo che volete.

Infine potete sedervi al tavolo con noi e fare merenda (che da Chez Tata non può mai mancare), chiacchierare, incontrare nuove persone.

Quindi sì, questo slow swap ci piace e ci piace anche cercare di offrirvi solo articoli in buono/ottimo stato, pertanto a volte passiamo giorni interi a controllare i nuovi arrivi, eliminare eventuali imperfezioni ove possibile, fare foto dei migliori per farvi vedere cosa potete trovare se venite a trovarci. Insomma, vogliamo trasformarci nel concept store del baratto, speriamo che sempre più swappers verranno da noi e ci sosterranno, perchè solo così potremo continuare ad offrirvi il meglio del baratto a Torino.

Sappiamo che tra i nostri swappers ci sono anche coloro che amano gli eventi di swap party, ma per fortuna a Torino ne stanno organizzando diversi da tempo ormai, per cui non vi potranno mai mancare i nostri, perchè avete solo l'imbarazzo della scelta.

Per noi, dopo averne organizzati parecchi, è giunto il momento di fare un altro salto di qualità e cambiare di nuovo il nostro format, perchè ci piace evolverci e cercare sempre nuove migliorie, ma soprattutto ci piace distinguerci dagli altri.

Quindi sì, ogni tanto vi accontenteremo con un evento qui e là, ma per la maggior parte del tempo ci troverete in sede ad aspettarvi per lo slow swap. Spargete la voce e portateci i vostri amici, il baratto non solo è bello, ma è anche utile all'ambiente e vi fa risparmiare un sacchissimo. Non siate timidi, passate a trovarci, non ve ne pentirete.



Comments


bottom of page