I meristemi: cosa sono ed a cosa servono

Da oltre un anno, a causa della mia asma, ho iniziato ad usare il meristemo 20, appositamente per il drenaggio polmonare, per cercare di non usare più lo spray al cortisone. Devo dire che ha funzionato e un po' con l'aiuto del meristemo ed un po' con l'autoimposizione di non "spruzzarmi", non ho più fatto uso di cortisone.

Ecco quindi che volevo condividere con voi questa mia "scoperta".


Le tossine nel nostro corpo creano un eccesso di sostanze dannose e quindi si crea uno squilibrio tra gli organi emuntori (quelli adibiti all' espulsione/filtrazione delle sostanze inutili/tossiche, quindi fegato, reni, cistifellea, intestino, pelle, polmoni). In questi casi può essere utile ricorrere al drenaggio, che ci permette di eliminare le tossine.

I meristemi derivano dalle parti più giovani delle piante, in quanto le cellule in fase di divisione sono le più idonee a stimolare altri tessuti cellulari. Come sapete, la vita animale dipende dalla vita vegetale, l'albero è il vegetale più potente ed i suoi meristemi aiutano a disintossicare, rigenerare e curare le cellule animali. Nei preparati con meristemi si usano sostanze vegetali di origine embrionale, ricche di enzimi, vitamine, proteine, aminoacidi, ormoni vegetali. I meristemi sono gruppi di cellule embrionali indifferenziate e si trovano nelle gemme delle piante, per cui sono simili alle cellule staminali umane.

La terapia con i meristemi può riequilibrare il nostro organismo e renderlo meno suscettibile alle malattie. I tessuti embrionali vegetali vengono macerati per 20 giorni in un mix di solventi (acqua, alcool e glicerina in parti uguali, cioè al 33% per ognuno di essi), ogni solvente estrae i principi vegetali attivi a seconda della loro solubilità.

I tessuti meristematici usati sono le infiorescenze, i boccioli, le cortecce di rami giovani, le gemme, i germogli, le giovani radici, le ghiande, la linfa, i semi, le scorze di radici : si possono raccogliere a fine inverno/inizio primavera, cioè quando presentano la massima concentrazione di principi attivi. Devono essere raccolti nel loro habitat naturale, lontano da sostanze inquinanti e devono essere freschi. La loro lavorazione deve poi iniziare al massimo entro 24 ore.

Le parti raccolte devono essere pulite, triturate e messe a macerare per 4-5 giorni in alcol a 90°, poi si aggiungono acqua e glicerina, si lasciano a macerare per altre 3 settimane.

La meristemo terapia consiste in un drenaggio biologico che favorisce l'eliminazione di tossine, dei complessi antigene-anticorpo intrapppolati nei tessuti, dei metaboliti e dei cataboliti, stimolando l'attività degli organi emuntori, ma anche degli altri. L'organismo viene così ripulito e si prepara a ricevere le cure naturali.

Possono essere assunti a qualunque età e si possono abbinare tra di loro, fino ad un massimo di tre. Vanno fatti cicli di 3 mesi, con sospensione di 1-2 mesi.

In commercio esistono meristemi per tutti gli organi, si trovano sia in erboristeria che in farmacia.







Fonte: Erboristeria Arcobaleno


10 visualizzazioni0 commenti